Logo Edutech con scritte rosse e nere

La didattica orientativa: le attività previste

L’Edutech District è il primo hub d’innovazione in Italia con l’obiettivo primario di sviluppare modalità innovative e soluzioni tecnologiche per la Scuola. Posizionato all’interno del Polo Tecnico Professionale Galileo Galilei di Roma, istituto tecnico d’avanguardia capofila di un network di 80 scuole del Lazio, l’Edutech District è focalizzato sul trasferimento di tecnologia applicata alla preparazione dei giovani, allo sviluppo di competenze e professionalità, alla formazione specialistica pre e post lavorativa proponendo un programma di sviluppo di iniziative fra scuola, start up, imprese e istituzioni per immaginare un nuovo ecosistema che è già realtà.

Condividi questo articolo

La didattica orientativa: che cos’è

Future Direction! ha l’obiettivo di valorizzare i percorsi di orientamento intrapresi dagli studenti andando a potenziare il legame tra i diversi segmenti di formazione, le opportunità del contesto esterno e le competenze che lo studente potrà acquisire.

La didattica orientativa, o orientamento intermedio, è un’attività specificatamente pensata per gli studenti delle classi seconde della scuola secondaria superiore con l’obiettivo di favorire la scelta consapevole del percorso di indirizzo.

Gli obiettivi della didattica orientativa

Il principale obiettivo della didattica orientativa è quello di aumentare la consapevolezza degli studenti verso le proprie capacità e abilità. Tra gli altri obiettivi di questa attività troviamo anche:

  • Migliorare la capacità degli studenti di valutare se stessi in rapporto ai progetti futuri
  • Acquisire la capacità di indagare e conoscere gli aspetti della realtà esterna più significativi in relazione alle proprie finalità

Infine, l’orientamento intermedio prevede il coinvolgimento delle famiglie con l’obiettivo di condividere informazioni necessarie a sostenere e accompagnare i propri figli in una scelta consapevole del percorso.

Programma dei seminari

In questa fase i seminari proposti ai ragazzi del secondo anno dell’ITIS Galileo Galilei di Roma verteranno su: Meccatronica, Elettrotecnica, Informatica e Grafica.

Ogni seminario avrà una durata di un’ora e mezza, di cui 30 minuti erogati da un formatore e i restanti 60 minuti da un professionista dell’innovazione.

Verranno erogati un totale di 10 seminari suddivisi in 5 giornate formative, con finalità prospettiche e attenzione alle passione degli studenti che dovranno decidere l’indirizzo del triennio.

A seguire una breve rassegna sulle tematiche che verranno trattate durante i seminari:

Seminario di meccatronica e logistica

15 novembre 2022

Quali trend tecnologici stanno disegnando il futuro della logistica? Partendo dal recente passato, e attraversando il presente, si darà uno sguardo al futuro prossimo della logistica anche attraverso il contributo di una startup che sta rivoluzionando il mondo della meccatronica.

Seminario di elettronica e elettrotecnica

16 novembre 2022

Il Quantum Computing rivoluzionerà il modo con cui i dispositivi elettronici saranno progettati e realizzati. L’elettronica binaria lascerà il posto al Qubit. La storia di una tra le startup più promettenti nel campo della Fotonica mostrerà come la “luce” possa essere maneggiata da nuova generazione di chip.

Seminario di informatica e telecomunicazioni

17 novembre 2022

L’Intelligenza Artificiale (IA) è entrata nella quotidianità del nostro linguaggio. Come è nata? Cosa è in grado di fare? Accanto alla rivoluzione che l’IA promette di realizzare, gli sviluppi dell’informatica hanno generato la capacità di creare nuove esperienze nel mondo digitale. Virtual Reality, Augmented Reality, Mixed Reality sono in rapida crescita e il workshop permetterà di vivere, con gli occhi di una startup che sviluppa soluzioni di Augmented Reality, come sta cambiando il mondo della medicina.

Seminario di grafica e comunicazione

22 novembre 2022

Cosa separa i primi video giochi degli anni ‘80 con il realismo degli episodi di Mandalorian? Potenza degli algoritmi sull’onda della maggiore potenza di calcolo ma, anche, un’attenzione alla User Experience per comunicare nell’era delle multi piattaforme e del Metaverso. L’innovazione non è solo tecnologia.  Come impostare una presentazione che catturi l’attenzione? Comunicare sarà sempre di più una competenza strategica così come sarà raccontato dalla startup coinvolta nel workshop.

Seminario di Futuri Emergenti

23 novembre 2022

Si sa che il Futuro non è più quello di una volta, scriveva Paul Valery ma è anche il luogo dove vivremo. Riflettere su quali trend deboli potrebbero condizionare la società nel prossimo futuro è un esercizio necessario per chi si trova a dover fare scelte di formazione e sviluppo delle competenze. Il workshop sarà un’occasione per riflettere insieme.

Vuoi avere maggiori informazioni? Scrivici a info@edutechdistrict.com

POTREBBERO INTERESSARTI